I.I.S. F. S. NITTI – Chiesa e Convento di Sant’Antonio di Padova

Contatti
  • Categoria
    Scuole Superiori
  • Indirizzo
    Corso Garibaldi 254 ingresso via Scalea 30 PORTICI (NA)
  • Regione
    Campania
  • Comune
    PORTICI
  • Docente referente
    Prof.ssa Valeria Porzio
  • Monumento Adottato
    Chiesa e Convento di Sant’Antonio di Padova

Descrizione

Descrizione

Si è scelto di ‘adottare’ il convento di Sant’Antonio di Padova a Portici poiché si tratta di un complesso defilato rispetto ai più consueti e battuti circuiti turistici della fascia vesuviana, benché conservi pregevoli e rare testimonianze dell’arte napoletana di età moderna, come il polittico rinascimentale di Stefano Sparano, sull’altare maggiore della chiesa, o altri dipinti talora anonimi ma non meno rilevanti per la memoria storica della città.
Si spera che una rinnovata attenzione a questo monumento, anche se solo tradotta in termini di consapevolezza di un passato importante, possa in qualche modo contribuire alla salvaguardia delle opere d’arte, messe a rischio dall’incuria e dal disinteresse delle stesse istituzioni.
Il convento con l’annessa Chiesa di S. Antonio è l’edificio religioso più antico di Portici. Costruito nella seconda metà del secolo XIV,per volontà del nobile napoletano Gualtiero Galeota che lo dedicò a San Francesco, a partire dal ‘700 ha assunto una grande importanza per la vicinanza con la reggia voluta da re Carlo III come residenza estiva della corte borbonica.
Nel 1585, per volontà della comunità religiosa dei Frati Minori Conventuali, venne istituita nella chiesa una congregazione laica dedicata all’Immacolata, che si trasferì, verso la fine del ‘700, nell’attuale sede di via Immacolata.
Dopo l’eruzione del 1631, la chiesa divenne il centro della cittadinanza fino al 1642. Nel 1738, per volontà di Carlo di Borbone, la chiesa ed il convento furono dedicati a Sant’Antonio.


Regione

I.I.S. F. S. NITTI – Chiesa e Convento di Sant’Antonio di Padova
Indicazioni stradali

Contatti

I.I.S. F. S. NITTI – Chiesa e Convento di Sant’Antonio di Padova